• 1 Compila il form in un minuto

  • 2 Confronta le diverse proposte e risparmia

  • 3 Personale addetto e formato per assistenza professionale ai clienti

Aggiornamento costante e conoscenza della prassi quotidiana delle Compagnie

Sono ben consapevole che quando un Medico ha l’esigenza di stipulare un’assicurazione professionale cerca un interlocutore che sappia comunicare affidabilità e fiducia.

 

La polizza professionale assume un valore notevole se si considera che è la via maestra per difendere il patrimonio personale del Medico attaccato da richieste di risarcimento dei terzi. La statistica ci dice che nella maggioranza dei casi la richiesta di risarcimento o l’avviso di accertamenti tecnici non ripetibili, ecc., non porteranno poi all’effettivo esborso di denaro da parte del Medico o della Compagnia di Assicurazione in quanto se è un dato di fatto che il paziente ha ricevuto una menomazione psico-fisica da una prestazione medico-chirurgica è anche vero che di frequente dal punto di vista giuridico non vi sono i presupposti per un addebito di responsabilità verso il Medico.

 

Le numerose domande che ci pongono nella fase precedente alla stipula sono spesso legittime e comprensibili per di più se si tiene conto della delicatezza e della funzione di questo particolare contratto assicurativo che si sta stipulando.

 

La nostra operatività quotidiana tende a fornire ai nostri Clienti risposte precise e puntuali partendo però imprescindibilmente da quanto è stabilito nel fascicolo informativo che contiene le condizioni generali di assicurazione. Ciò che la Compagnia intende coprire, il modus operandi della stessa, le caratteristiche del contatto, ciò che viene escluso dalla garanzia, sono tutte informazione che sono racchiuse dentro le condizioni. In caso di contenzioso o chiamata in causa della Compagnia sono sempre le condizioni di assicurazione la fonte dalla quale derivano le risposte.

 

Inoltre capita di ricevere eventuali richieste dai nostri Clienti che non trovano poi risposta nelle condizioni di polizza o che direttamente vogliono derogare le condizioni stesse e così predisponiamo apposito quesito alla Compagnia o all’Agenzia per poter al meglio soddisfare la richiesta.

Bisogna però essere consapevoli che non tutte le richieste possono essere soddisfatte in quanto le polizze non sono cucite su misura sulla singola situazione dei Clienti, come se fossero “un abito sartoriale”: è bene riflettere che le condizioni di assicurazione vengono scritte dagli uffici legali delle Compagnie e non da uffici legali di un determinato gruppo di Clienti. E anche se ci troviamo avanti ad una convenzione stipulata con una determinata associazione di medici da un lato e una Compagnia dall’altra riscontriamo che il testo della polizza convenzionata nella sostanza non è molto diverso dal testo di una polizza che non appartiene ad alcuna convenzione.

A volte capita di imbattermi in frasi “abbiamo la polizza su misura per te” o frasi simili, ma chi è del mestiere si rende conto che non è proprio così. Faccio un esempio per chiarire: se la Compagnia stabilisce che la retroattività massima consentita è di 2 o 5 anni una eventuale richiesta alla Compagnia per estenderla maggiormente nel passato ci viene puntualmente rigettata. Se una polizza contiene una franchigia e ci chiedono di eliminarla o diminuirla anche con sovrappremio sappiamo che la risposta della Compagnia sarà di diniego.

 

D’altro canto se una buona parte delle grosse e rinomate Compagnie non ha molto interesse ad entrare nel rischio della RC professionale del comprato sanitario (anzi ne è uscita negli anni precedenti) si comprende la rigidità di quelle rimaste sul mercato in termini di concessione di eventuali deroghe al normato standard di polizza.

 

In qualità di mediatore di assicurazione (Broker significa proprio “mediatore”) che si interpone tra il Cliente e la Compagnia quotidianamente ci troviamo a rendere più naturale e umano possibile il momento della stipula del contratto assicurativo per i nostri Clienti.

L’approfondimento quotidiano delle novità del settore che negli ultimi anni ha subito notevoli interventi del Governo, lo studio costante dei testi di polizza, l’approfondimento della giurisprudenza (=insieme di sentenze sul medical malpratice) aggiornata, l’ascolto attivo delle singole problematiche che ci vengono proposte, questi appena elencati sono tutti elementi che ci permettono di interloquire col nostro Cliente con adeguata capacità di risposta intrisa di nosta professionalità che discende dalla profonda conoscenza del settore della rc professionale e della prassi quotidiana delle Compagnie.

  • Facebook: BelardoBroker
  • Google+: +BelardoBrokersrl

Video

| + - | RTL - LTR